Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Viterbese, la vittoria che sa di sigillo. Ora le ultime fatiche

I castrensi hanno allungato a quattro punti le distanze dalle inseguitrici più dirette. A sei turni dalla fine ecco il quadro del girone...verso lo scontro diretto dell'ultima giornata



Viterbese in azione ©DelGobbo

La vittoria netta, puntuale , della Viterbese Castrense, arrivata nelle prime fasi del match di domenica e gestita al meglio sino al triplice fischio, contro i sardi dell'Olbia, ha consacrato mister Livi ed il suo intero gruppo. Una stagione sin qui impeccabile, con tanti gol fatti ed una buona difesa. Buona, molto buona, anche se c'è  chi ha fatto di meglio per ora lì dietro. Là davanti, invece, una macchina da gol infallibile, sin qui. 34 reti realizzate in quindici gare, più di due a partita quindi. Un primato meritato, quello guadagnato dai castrensi e difeso con le unghie e con i denti. Un primato allungato a quattro punti sul Pontedera, grazie al pareggio in casa con la Pistoiese. Quattro punti non sono tanti, considerando la mancanza del turno di riposo per i gialloblu laziali. Turno che verrà scontato il prossimo dieci marzo, con la vicecapolista impegnata col fanalino di coda Arzachena, tra le mura amiche. Da qui fino alla chiusura del sipario della regular season, soltanto (o ancora) sei gare separano i viterbesi dal trionfo che saprebbe di merito, di consacrazione, di riconoscimento, di vittoria giusta. Un gruppo ben amalgamato, quello allenato da Paolo Livi. Sei gare che avranno il proprio atto finale proprio nello scontro diretto con la massima inseguitrice, massima fino ad ora. A meno che altre sorprese non interverranno inserendo anche il Pisa. Chissà. Di certo ci si avvia alla fase conclusiva di un bel campionato, che nelle sue ultime uscite vedrà impegni molto incerti per la Viterbese. Alcuni più abbordabili, come le sfide alla Lucchese o al Rieti, anche se è sempre un derby. Altre meno, sempre sulla carta, come Arezzo e Pisa. Poi, appunto, l'ultimo atto a Pontedera. Prepariamoci ad assistere dunque ad un finale ad alto livello, al pari del campionato che è stato sin qui. Certi che i meriti del gruppo castrense verranno ripagati col primato finale.