Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 17 DIL.

Under 17, seconda giornata: chiusi i giochi nel gruppo C

Veneto e Liguria entrambe con due successi portano a casa la qualificazione ai quarti di finale



Esulta la Liguria (lnd.it)

Può ancora succedere di tutto nella categoria U17. Ad eccezione di Veneto Liguria, entrambi a 6 punti nel girone C, già qualificate ai quarti (da definire solo l’ordine di arrivo con lo scontro diretto che andrà in scena domani a Montecompatri) negli altri raggruppamenti saranno le sfide della terza giornata a decretare l’accesso alla seconda fase del torneo.


Girone A Sicilia e Marche sono alla guida del girone con 4 punti, per effetto del pareggio maturato al Comunale di Valmontone. Apre le marcature la Sicilia con Greco, al minuto 12. Le Marche di mister Galiz pareggiano il conto al 60’ con Lombardi. La Lombardia resta in scia, imponendosi per 2-0 sul Friuli Venezia Giulia. Seconda sconfitta di fila per i ragazzi di Moso cedono agli avversari nella ripresa. Al 45’ la Lombardia passa in vantaggio grazie al rigore realizzato da Calabrò. Appena tre minuti dopo arriva il sigillo di Guidi.


Nel girone B successo largo per Trento che batte 3-0 la Basilicata, ormai eliminata. Doppietta di Fiorini nel primo tempo e rete di Spiro al 74’: con questo risultato la selezione di Visintini è prima nel girone insieme all’Umbria, fermata sull’1-1 dalla Toscana. Al vantaggio di Gaddini, siglato al 49’, risponde al 66’ Marsili.


Nel girone C il Veneto si qualifica con una giornata di anticipo battendo 3-1 l’Abruzzo. Di Hika (doppietta per lui) e Baggio le reti che consegnano la vittoria ai ragazzi allenati da Zanotto. L’Abruzzo aveva provato a riaprire la partita al 55’ con il gol di D’Alesio per il momentaneo 2-1. Risultato che invece basta alla Liguria per superare la Sardegna. Il match si risolve tutto nella ripresa: doppio centro di Boiga al 60’ e 78’. Di Vatieri, al 5’ minuto di recupero, il gol dei sardi.


Nel girone D sono Bolzano Molise a contendersi la prima piazza. Entrambi sono a quota 4 e domani si affronteranno nella sfida decisiva per il passaggio del turno. Gli altoatesini pareggiano 1-1 con la Calabria, in vantaggio dal 28’ con Magnavita e beffata in pieno recupero da Ghiotti. Botta e risposta tra Puglia e Molise, con quest’ultimo che acciuffa il pareggio al 70’ con Iannetta su calcio di rigore.


Nel girone E il Lazio guida la classifica a 4 punti, pur pareggiando 1-1 con la Campania. I ragazzi di Giannichedda conquistano un punto prezioso grazie alla rete di Mancini siglata a due minuti dal termine dell’incontro. La Campania, fino a quel punto, aveva accarezzato la vittoria con la rete firmata da D’Errico al 33’. L’Emilia Romagna resta in corsa grazie al successo di misura ottenuto nei confronti del Piemonte Valle D’Aosta, battuto di misura per 2-1.