Notizie
Categorie: Nazionali - Under 16

Un Frosinone tosto e caparbio così: da Roma tante conferme

I gialloblù guidati da David Di Michele hanno lasciato il Bernardini con le tasche vuote ma con la testa altissima verso le fasi finali



Frosinone Under 16 (FOTO Domenico Cippitelli)

Un lunch match esaltante, divertente, pieno di gol e incerto fino alla fine. E' stato questo il derby dei classe 2003 di domenica scorsa disputatosi al Di Bartolomei di Trigoria. Un match che Roma e Frosinone si sono giocate dandosi battaglia, esprimendo qualità e quantità di gioco a fasi alterne, distraendo il pubblico del Bernardini dai capricci meteorologici e, anzi, intrattenendolo anche dalla fame domenicale. La compagine di David Di Michele ha saputo tener testa all'undici di mister Parisi, soffrendo e andando sotto di due reti ma senza mai perdere lucidità in gara. La forza dei canarini si è vista proprio nei momenti di maggior difficoltà, su un campo e contro un'avversaria proibitiva e meritevole del primo posto incontrastato nel girone C. Poi, oltre a sofferenza e resistenza, i ciociari hanno tirato fuori le proprie armi, riuscendo a pungere la difesa capitolina. Il gol  prima del duplice fischio ha tenuto bene a galla i canarini, che poi nonostante il tris giallorosso non si sono dati per vinti. Anche le dinamiche dei due gol gialloblù testimoniano come grinta e carattere, oltre alla qualità dei singoli, siano perfettamente nelle corse dell'undici frusinate. Undici che ha da qualche settimana confermato il proprio piazzamento valido all'accesso ai playoff, che ora, viste queste premesse e queste conferme, possono essere affrontati con ancor più fiducia. Lo stesso tecnico del club lo ha confermato ieri sul proprio profilo Facebook, è inorgolgito sempre più  dal lavoro dei suoi giovani e le soddisfazioni non si fermeranno certo qui. Ne è convinto lui, la società, i tifosi e chi ha visto questo Frosinone giocare al bel calcio lungo questa stagione. Una stagione che quindi promette di non fermarsi qui, promette ancora tante gioie. Il meritato traguardo per una rosa così valida.