Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

Trastevere, Mazza: "Albalonga? I ragazzi sono pronti"

Il tecnico dice la sua sulla condizione della squadra bianco amaranto e parla alla vigilia del match contro l'Albalonga



Trastevere, Mauro Mazza allenatore dell'Under 19

Manca poco all’inizio del campionato e alla prima giornata il Trastevere di Mauro Mazza avrà subito un impegno importante in casa dell’Albalonga. Il mister granata non vede l’ora di cominciare: “Finalmente, era pure ora. È da maggio che stiamo fermi”. Il mister, in vista dell’esordio parla della condizione del suo gruppo: “La preparazione è andata bene. Quest’anno non abbiamo avuto un periodo piuttosto lungo per prepararci, però devo dire che abbiamo lavorato bene. Nelle prime partite qualche defezione diventa normale (il mister spiega che ci sono dei giocatori da valutare e che potrebbero non giocare, ndr). Mentalmente vedo i ragazzi abbastanza pronti per iniziare questo campionato. Poi come al solito sono anche un po’ curioso di vedere la squadra in partite ufficiali. Ovviamente fino adesso abbiamo fatto solo amichevoli”. A proposito del match ad Albano di domani, in cui mancheranno per squalifica Romani e Limeri, Mazza esprime il suo parere riguardo alla sfida contro il gruppo del mister Roberto Coscia, inserita all’esordio: “Sono rimasto sorpreso perché a livello statistico negli ultimi tre anni ci è capitata due volte alla prima giornata l’Albalonga e una se non sbaglio alla seconda, quindi vuol dire proprio che è il caso che comanda questo tipo di sorteggio. Chiaramente è una partita che ci darà delle indicazioni su quello che è il nostro valore, però bisogna anche stare con i piedi per terra e capire comunque che all’inizio del campionato ci sono da registrare un po’ di cose, quindi la affrontiamo sicuramente con la voglia di fare bene, ma consapevoli che siamo alla prima giornata. È chiaro che uno scontro diretto può avere un peso un po’ più specifico andando più avanti”. Infine l’allenatore bianco amaranto conclude parlando del futuro e di quello che si aspetta dalla stagione 2018/2019: “Si parla sempre di obiettivi e poi più o meno rispondiamo tutti alla stessa maniera. Sinceramente la società punta a far crescere qualche giovane interessante per la Serie D. Poi è chiaro che fare risultati aiuta a raggiungere lo scopo e fa sempre piacere. Noi andremo in campo per cercare di migliorare quello che abbiamo fatto in questi ultimi tre anni. Ragioniamo partita dopo partita, soffermandoci su quello che deve essere la crescita dei giocatori che abbiamo”.