Notizie

Texas holdem e gioco online: il caso di Jason Koon

Il poker digitale ha conosciuto un momento fortunato che è durato almeno cinque anni, realizzando un hype mediatico senza precedenti



Jason Koon

Il poker digitale ha conosciuto un momento fortunato che è durato almeno cinque anni, realizzando un hype mediatico senza precedenti, specialmente per il pubblico europeo. In Italia il successo del poker online è stato rappresentato molto bene da alcune trasmissioni televisive tematiche che hanno avuto un forte impatto sulla comunità dei gamblers e degli appassionati di poker sportivo. Il tutto ha coinciso spesso con il successo del Texas holdem, il quale grazie a internet è diventato sempre più conosciuto dai più, uscendo da quella nicchia di appassionati e giocatori di sempre che ormai da decenni ne declamano le lodi, come uno dei giochi di abilità più famosi e spettacolari. Oggi il fenomeno delle poker room sta attraversando una fase di ridimensionamento e di normalizzazione dopo la sentenza della cassazione del 2013, la quale però serve per farci capire come il circuito internazionale del gioco sia più attivo che mai. Non si tratta esclusivamente di sottolineare il lavoro svolto dai casinò live e dalle sale da gioco che organizzano tornei e partite esclusive, visto che a cadenza mensile o bimestrale, i principali siti di poker online, si rendono protagonisti di avvincenti gare a cui spesso partecipano in massa gli appassionati della comunità del gioco online.

Il gioco online oggi Il gioco online secondo i dati relativi alla seconda parte del 2018 e all’inizio di questo 2019 godono di un momento particolarmente florido, dovuto in larga parte a un lavoro di programmazione e di innovazione realizzato in questi ultimi anni, che stanno portando a termine da un punto di vista progettuale con grande successo. Il fenomeno del poker online in parte ha risentito in questi ultimi 24 mesi degli effetti dovuti al cambio di device e di dispositivi di gioco, visto che sono sempre più numerosi gli utenti e i siti che puntano in maniera univoca verso smartphone e tablet. Il metodo più efficace per coinvolgere gli appassionati pokeristi a livello nazionale è quello di organizzare eventi e gare speciali, che sono occasione per confrontarsi e per sfidarsi in partite che vengono spesso vissute con particolare attenzione da parte della comunità degli appassionati di gioco.

I tornei maggiormente seguiti del momento Questa è stata una delle tendenze più peculiari sia per l’anno da poco concluso, sia per quello in corso, come già dimostrato anche dagli eventi live delle WSOP che ora anche in Europa vengono organizzate e raggiungono un pubblico sempre più elevato e interessato al gioco del poker. Le notizie che maggiormente interessano i giocatori riguardano però i dettagli di come un torneo, live così come online, viene organizzato. Se fino a qualche anno fa le iscrizioni prevedevano cifre piuttosto elevate, le cose sono cambiate e si sono molto adeguate al contesto attuale: vi sono infatti tornei dove per entrare basta depositare una cifra piuttosto simbolica, visto che poi non ci sono ulteriori spese ed è possibile vincere un montepremi decisamente più elevato rispetto al buy-in. I giocatori da torneo però sono piuttosto diversi rispetto a quelli che abitualmente si trovano sui siti di poker online, visto che si tratta di un ambito dove le qualità e le abilità che vengono privilegiate riguardano appunto la strategia a lungo termine. Solo i giocatori in grado di durare possono infatti avere accesso alla sfida finale e al piatto più elevato, così come in una normale partita di poker di un torneo da live casinò. Gli appassionati di poker che ogni anno seguono in tv o in diretta streaming le gare delle World Series of poker, hanno imparato a riconoscere i trucchi e gli schemi necessari e adatti per sopravvivere al tavolo da poker più ambito a livello internazionale.

Il caso del campione americano Jason Koon Prendiamo a modello il caso del giocatore professionista Jason Koon, il quale è riuscito a realizzare una sensazionale doppietta, ponendo la sua firma anche in Corea del Sud. Gli appassionati di gioco sanno bene come il mercato asiatico rappresenti ormai una delle piazze più ambite e prestigiose per il poker sportivo, visto che da queste kermesse spesso fuoriescono i campioni che poi andremo a vedere anche nei tornei europei e statunitensi. Il campione americano Jason Koon nel corso degli ultimi anni è stato capace di mettersi in mostra, diventando una delle star più credibili del momento. Anche lui proviene dal circuito delle poker room, come spesso capita ai giocatori di ultima generazione.