Notizie
Categorie: Giovanili

Sora, Corsetti: "Il nostro, un progetto innovativo"

Il responsabile del settore giovanile parla dell'andamento positivo e dei buoni risultati già raggiunti



Paolo Corsetti (responsabile settore giovanile Sora)

Abbiamo sentito il responsabile del settore giovanile del Sora, Paolo Corsetti, che ha parlato dell’innovativo progetto che stanno mettendo in atto per la crescita dei loro ragazzi: “Parlando con il presidente ed il direttore abbiamo messo in piedi questo progetto ed io ho smesso i panni da allenatore ed ho messo quelli da dirigente. Innanzitutto abbiamo superato i 250 iscritti, a testimonianza di un’ottima risposta, abbiamo inserito il prof. di motoria su ogni categoria, che per noi era di fondamentale importanza, abbiamo inserito la figura dell’osteopata che visita tutti i ragazzi gratuitamente e la figura del nutrizionista che li segue. Poi stiamo attuando il progetto della borsa di studio mettendo insieme risultati calcistici e scolastici, con premi anche in denaro per i ragazzi che meritano e per i più piccoli il progetto mascotte, ovvero disegnare quella che poi diventerà la mascotte ufficiale del Sora. La settimana scorsa abbiamo fatto anche un corso di coerver coaching per tutti i tecnici; insomma abbiamo portato innovazioni un po’ in tutti i campi: da quello tecnico, a quello motorio, a quello nutrizionale, a quello educativo”. Così invece Corsetti sul ruolo della prima squadra, che grazie agli ottimi risultati sta dando visibilità alla società: “Sicuramente la prima squadra sta facendo da traino, visto che si trova al primo posto in classifica in Eccellenza e se riuscisse a salire in serie D sarebbe un colpo da biliardo, perché ovviamente il settore giovanile si forma in base alla prima squadra e questa categoria ci darebbe ancora più prestigio”. Infine il responsabile del settore giovanile fa un resoconto provvisorio della situazione, che giudica molto positiva: “Ringrazio il presidente Cirelli ed il direttore Cianfarani che mi hanno dato la massima fiducia per portare avanti questo progetto; siamo molto soddisfatti sotto ogni punto di vista: abbiamo sette squadre per quanto riguarda la scuola calcio, in agonistica tutte le categorie regionali ed anche un gruppo di giovanissimi provinciali”.