Notizie
Categorie: Dilettanti

Setteville, il punto di Carletti "Under 19, voglio prove migliori"

Il direttore tecnico tiburtino è soddisfatto del campionato dei suoi, ma si augura delle prestazioni più qualitative dal punto di vista del gioco



Maurizio Carletti

In arrivo un altro fine settimana intenso per il Setteville. Si torna in campo con obiettivi e necessità diversi. Prima squadra ed Under 19 chiamate alla conferma, nel settore giovanile diversi scontri interessanti per cambiare corso alla stagione. Ne ha parlato il dt tiburtino Maurizio Carletti.

Prima Categoria “Affrontiamo una squadra difficilissima, non ha nulla a che vedere col Tor Lupara visto all'andata, è quasi completamente rinnovata, hanno solo quattro elementi rispetto ad un girone fa. Hanno fatto quattro vittorie su cinque con l'unica sconfitta con lo Zena Montecelio. La affronteremo come se fossero la prima in classifica. Avremo qualche assenza, ma siamo sicuri di avere la forza giusta per ottenere il successo, anche senza troppi stravolgimenti, cercheremo di metterli in difficoltà facendo il nostro gioco, sfruttando al meglio il nostro campo che per le squadre avversarie è un problema"

Under 19 "Adesso abbiamo sei punti di vantaggio sulla seconda, visto che è stato certificato il ritiro del Consalvo. Incontrerà una squadra che vorrà metterla in difficoltà. Sicuramente adesso sono la nostra squadra di punta, ma deve continuare ad esprimersi al massimo. Devono fare molto meglio rispetto a quanto fatto vedere contro il Frascati. Serve una prestazione di riscatto, nel gioco, rispetto a sabato scorso. C'erano delle condizioni difficili, il campo e quelle climatiche, ma di buono contro il Frascati c'è stato solo il risultato. Devono dimostrare di essere una squadra e non tanti solisti all'interno di un'orchestra. Noi sogniamo che questa squadra salga in blocco in Prima Categoria o in quello che sarà. Dobbiamo quindi vincere e fare meglio nella prestazione"

Settore giovanile "L'Under 17 affronterà una sfida difficile contro il Grifone Giallloverde. Abbiamo visto in settimana un gruppo molto unito, da questo punto di vista siamo contenti, ma speriamo anche di ottenere il risultato. L'Under 16 dovrà ripartire dalla partita persa contro la Canottieri che era preventivabile, ma il match della scorsa settimana è servito per fare gruppo in vista di partite contro formazioni più alla nostra portata e la prima occasione arriva subito contro il Città di Palombara. Hanno qualche lacuna a livello difensivo e quindi dovremo sfruttarla. Tornerà in campo, a Fondi, l'Under 15 che non ha giocato la scorsa settimana per maltempo. Nonostante la classifica io credo che i rossoblù siano la squadra più forte del campionato, per organico ed organizzazione. Speriamo di fare una buona prestazione, cercando di sfruttare qualche errore dell'avversario"