Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 14 DIL.

Real Rocca di Papa, Verdini: "Iniziamo a raccogliere i frutti"

Le parole del tecnico dopo le prime sette giornate di campionato



Verdini, ct del Real Rocca di Papa ©GazReg

Se si dà uno sguardo al girone D del Campionato Under 14 Regionale ci si imbatte in grandi squadre, come Cynthia, Certosa e Spes Artiglio. Ma, fra tutti questi nomi, c'è anche una piccola realtà che sta crescendo in fretta, molto in fretta; il Real Rocca di Papa, infatti, in pochi anni si sta ritagliando uno spazio interessante a livello giovanile, motivo per cui risultano piuttosto interessanti le parole del tecnico Luca Verdini.


Mister, i suoi ragazzi stanno attraversando il delicato passaggio dalla Scuola Calcio all'agonismo, in tal senso, a che punto è il processo di crescita dei suoi ragazzi?

"E' un processo che sta andando avanti lentamente, ma non per colpa dei ragazzi. La nostra formazione è molto giovane, visto che ogni domenica schieriamo cinque ragazzi del 2006 in un campionato di 2005, per cui ci vuole ancora del tempo per farli ambientare definitivamente al tipo di campionato, nonostante ciò sono sicuro che piano piano i risultati arriveranno".


Per quale ragione impiega ben cinque giocatori sotto età, è una decisione della società o fatto parte delle sue scelte tecniche?

"Diciamo che di base c'è un'idea precisa, quella di far giocare i ragazzi del nostro paese, nel nostro contesto l'appartenenza alla maglia è un valore molto importante e preferiamo premiare i ragazzi del vivaio che andare a prendere calciatori da altre realtà".


La classifica attualmente non è delle migliori: 3 punti in 7 partite non è un grosso bottino. Crede nella salvezza, visto anche il livello delle dirette concorrenti?

"Assolutamente sì. Abbiamo avuto delle difficoltà iniziali ma col tempo stiamo crescendo e nel girone di ritorno avremo molti scontri diretti in casa. Già in questo weekend giochiamo un delicato match contro il Pian Due Torri e voglio iniziare a raccogliere i frutti del lavoro che stiamo mettendo in atto".


Il Real Rocca di Papa è una società giovane, ma con un percorso di crescita già ben avviato, culminato nell'affiliazione con l'As Roma. Quali sono le vostre ambizioni?

"La società può vantare al suo interno figure molto rinomate che stanno svolgendo un grande lavoro. Il nostro presidente Antonino Dauria e il team manager Gennaro Draicchio hanno progetti molto interessanti per il futuro. L'affiliazione con la Roma, con la quale organizziamo stage ed amichevoli, è solo il punto di partenza ma per un piccolo paese come il nostro questa può essere una grande vetrina”.