Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

#Petrangeli100: un bomber d'Eccellenza per la Lepanto

L'attaccante ha siglato il 2-0 nella sfida dei castellani con il Montecelio, raggiungendo il prestigioso traguardo



Petrangeli (@Piccirilli)100 gol in Eccellenza. 100 volte Pietro Petrangeli. Il bomber della Lepanto Marino, con la rete siglata contro il Montecelio, ha centrato il prestigioso traguardo nella massima categoria regionale. “Per un attaccante, che vive di gol, fa estremamente piacere raggiungere un traguardo simile – commenta Petrangeli – Lo scorso anno ho avuto tanti problemi a causa degli infortuni e ho trovato qualche difficoltà in zona gol. Adesso invece ho ritrovato la condizione migliore e i risultati si vedono. Sono molto felice”. 100 reti sono tante, non è semplice decidere qual è stata la più bella: “Probabilmente quella con la maglia del Fonte Nuova contro il Rieti. Controllai bene un pallone al limite dell'area e scaricai un destro potente che si infilò all'incrocio dei pali e ci permise di vincere la gara. Probabilmente la più importante, che forse è stata anche la più brutta, la misi a segno con il Santa Maria del Mole a Monterosi. Segnai al 90' una rete che ci permise di vincere e mantenere inalterato il vantaggio sul Fregene, secondo in classifica. La settimana dopo vincemmo matematicamente il campionato”. Con la maglia della Lepanto, Petrangeli ha ritrovato una buona condizione e sta tornando l'attaccante che tutto il Lazio ha conosciuto: “All'inizio ho avuto qualche problema fisico, ma poi sono tornato e pian piano ho ritrovato la miglior condizione. Sfortunatamente la nostra stagione è stata complicata e condizionata dai tanti infortuni che ci hanno costretto a rinunciare a diversi elementi importanti nel periodo di dicembre, gennaio. In quel momento abbiamo lasciato per strada parecchi punti che ci avrebbero permesso di stare ben più su in classifica. Purtroppo ci ritroviamo a dover lottare per la salvezza e vogliamo fare il massimo per raggiungerla il prima possibile. In quest'ottica è stato fondamentale il successo di ieri con il Montecelio, che ci ha permesso di allungare sulla zona play out”. Nel prossimo turno al Fiore arriverà il CreCas, squadra che sta attraversando un periodo non semplice: “Stanno avendo qualche problema, ma sono una grande squadra composta da ottimi giocatori. Noi vogliamo, però, fare il massimo per raggiungere il prima possibile la salvezza diretta e se giochiamo come ieri sono convinto che niente ci potrà impedire di farlo”.