Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Ostiantica, Caruso: "Con la Vis partita compromessa"

Le due espulsioni rimediate mercoledì in Coppa, secondo il capitano bianconero, hanno condizionato il match col Sezze



Walter Caruso (foto di Menichini)

L'Ostiantica è uscita malconcia dal match di Coppa contro la Vis Sezze. Un inizio di partita stupendo, poi le due espulsioni rimediate dai bianconeri hanno permesse ai rossoblù di ribaltare il risultato. Tra gli espulsi di mercoledì, figurava anche Walter Caruso: "Stiamo sicuramente parlando di una partita compromessa fin da subito - spiega il capitano - La mia espulsione al 35' ha fatto sì che per noi fosse più difficile fare la gara. Non mi sembrava fossi andato sopra le righe, infatti poi mi hanno riportato il dietrofront dell'arbitro: ha detto di aver frainteso. Io ho detto una cosa, lui ne ha capita un'altra. In 9 - per l'espulsione di Arabia -  è stato normale subire quella rimonta da parte della Vis. Sono comunque una gran bella squadra". Per fortuna, o forse no, il calendario non darà tempo all'Ostiantica per rimuginare sugli sbagli di Coppa. Domenica è già tempo di derby: "La sfida con il Morandi sarà sicuramente tosta. Essendo un derby è normale che lo sia. Siamo convinti di poter far bene, ce la giocheremo con i mezzi a nostra disposizione". Infine, una chiosa sull'obiettivo dei bianconeri: "Salvezza? Ma certo che sì. Chi ci ha visto giocare dal vivo sa benissimo che la classifica non rispecchia il nostro valore. Credo proprio che centreremo una salvezza molto tranquilla".