Notizie

Operazione aggancio: l'armata gialloblu alla conquista di Terni

Match spartiacque per la formazione gialloblu che affronta la capolista Ternana per provare a raggiungere i rossoverdi in vetta



12a Giornata
0 - 3

Capparella in Viterbese-Rieti ©De Cesaris

L'Epifania tutte le feste ha già portato via, la sosta invernale è terminata e adesso si torna a fare sul serio, tremendamente sul serio. Per la Viterbese Castrense l'anno ed il girone di ritorno si aprono con un match senza dubbio spartiacque per quanto riguarda le sorti della stagione gialloblu. Sabato alle 14.30 i ragazzi di Alessandro Boccolini saranno chiamati all'impegno più importante del campionato fino a questo momento: il match contro la capolista Ternana, in trasferta. Analizzando la classifica risulta immediatamente chiara l'importanza di questa gara in cui cadere per la  Viterbese significherebbe scivolare ad addirittura sei punti dalla vetta del girone ed il rischio di perdere terreno anche nei confronti di Ascoli e Paganese, chiamate ad impegni abbastanza agevoli almeno sulla carta. La forza della formazione rossoverde è nota a tutti ed i numeri confermano tutto il potenziale di una squadra impeccabile che può vantare una sola sconfitta subita in undici partite disputate, ovvero quella con la Sambenedettese. Restando in termini prettamente statistici, Ternana e Viterbese Castrense costituiscono anche il miglior attacco e la miglior difesa dell'intero raggruppamento: nei novanta minuti che andranno in scena Sabato prevarrà la solidità difensiva di Boccolini oppure le giocate ed il cinismo dell'attacco di Ferruccio Mariani?


Alessandro Boccolini, ct della Viterbese ©De Cesaris

Alla vigilia del match più importante della dodicesima giornata l'allenatore della Viterbese, Alessandro Boccolini, commenta così la partita contro la Ternana tra ricordi e sensazioni: "Sabato giocheremo sicuramente una gara di cartello, la Ternana è stata costruita per giocare in Primavera 2, di conseguenza essere qui e combattere con loro è motivo di orgoglio e soddisfazione. Nonostante l'importanza della partita, ho parlato con i ragazzi e li ho visti molto tranquilli, sono consapevoli di dover dare il 200% e sanno cosa fare in campo. Nel caso in cui dovesse arrivare una sconfitta non dobbiamo perdere la concentrazione, il nostro obiettivo principale sono i playoff e siamo pienamente in corsa". Per Alessandro Boccolini, la sfida con la Ternana avrà un sapore speciale, il tecnico gialloblu, infatti, lo scorso anno allenava l'Under 16 rossoverde, l'allenatore ha parlato così riguardo il ritorno nella sua ex società: "A Terni ritrovo tanti amici e grandi persone con cui mi sono trovato benissimo, in quell'esperienza ho imparato molto e per questo ringrazio tutti. Nonostante questo scenderò in campo senza pensare al passato, devo avere una visione oggettiva della situazione e perdere concentrazione condizionerebbe la prestazione dei miei ragazzi". Il ct della Viterbese ha infine commentato i numeri, precedentemente descritti, che accompagnano questa sfida: "Le statistiche sono molto importanti nel calcio, loro hanno un grande attacco ma non disdegnano la fase difensiva, noi potevamo concretizzare di più in diverse occasioni e per questo abbiamo un bottino di gol non eccezionale. Sarà senza dubbio una gara bella, appassionante, in una categoria di ragazzi che si stanno affacciando a livelli importanti e vogliono dare il meglio di loro stessi anche per guadagnarsi le attenzioni delle prime squadre. Ci sarà da divertirsi".