Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Morolo di misura sul Pro Roma: la qualificazione è tua

La compagine guidata da mister Granieri dopo il successo all'andata conquista anche la vittoria in trasferta eliminando così i giallorossi



Morolo © Del Gobbo

COPPA ITALIA ECCELLENZA - SEDICESIMI DI FINALE (ritorno)

PRO ROMA – MOROLO 3-4 (and. 0-1)

PRO ROMA D’Angelo 5.5, Campanella 6, Tossici 5.5 (1’st Fradeani 6), Melis 6, Alessandrini 5.5 (1’st Mastroddi 6), Mele 5.5, Alessandroni 5.5 (1’st Costantini 6), Rodolfi 5.5 (1’st Palmigiani 6), Accrachi 6 (1’st Sola 7), Sorrentino 6.5, Pascucci 6 PANCHINA Cittadini, Luciani, Sardi, Esposito ALLENATORE Aliberti

MOROLO Palombo 6.5, Bellardini 5.5, Massimiani 6, Savone 6.5 (1’st Bietti 5.5), Ambrosetti 5.5, Santarelli 5.5, Scaccia 6, Costantini 6 (1’st Fontana 6.5), Cataldi 7 (25’st Kanku Kankonde 5.5), Pazienza 7 (13’st Damiani 6), Belfiori 7 (34’st Gomez Walker 5.5) PANCHINA Laudiero, Cardinali, Frangella, Coppola ALLENATORE Granieri

MARCATORI Cataldi 9’pt (M), Belfiori 18’pt (M), Pazienza 21’pt (M), Sorrentino 7’st (P), Sola rig. 22’st  e 27’st (P), Fontana rig. 40’st (M)

ARBITRO Vallocchia di Rieti, 5.5

ASSISTENTI Passero e Raganelli di Roma 1

NOTE Espulsi al 36’st Ambrosetti (M) per doppia ammonizione Ammoniti Melis, Sola, Palmigiani, Kanku Kankonde Angoli 9-5 Rec. 0’pt-4’st


Il Morolo si aggiudica il successo anche al Vittiglio contro il Pro Roma, dopo la vittoria conquistata all’andata in casa, e ottiene il passaggio del turno. Nel primo tempo la compagine ospite fa valere la propria supremazia mettendo a segno il primo gol del match al 9’. Lancio lungo di Savone che apre a destra per Cataldi. Il 9 del Morolo con un pallonetto piazza il pallone in porta. Due minuti dopo la formazione di casa prova a rispondere con una bella occasione di Accrachi, che dal limite dell’area stoppa il pallone e calcia al volo, costringendo Palombo alla parata. Al 18’ il gruppo allenato da mister Granieri raddoppia con Belfiori. Cross in mezzo dalla sinistra di Pazienza, l’11 ospite tenta di segnare ma il portiere giallorosso, D’Angelo, respinge male e a quel punto lo stesso giocatore del Morolo insacca la sfera dentro la rete. La compagine ospite non si ferma, continua ad attaccare e così al 21’ realizza il terzo gol grazie a Pazienza. Nonostante il risultato di svantaggio, il Pro Roma non si arrende e crea due occasioni da gol con Alessandroni. Al 38’ D’Angelo blocca il tiro di Costantini e nega lo 0-4 agli ospiti. I ragazzi guidati da Granieri al 45’ provano a impensierire, con una serie di tentativi reiterati nella stessa azione, la retroguardia avversaria che si difende con le unghie e con i denti. Anche se il risultato è pesante e già sembra dare una sentenza sulla qualificazione in favore del Morolo, la squadra di Aliberti nella ripresa torna in campo più decisa. E i cambi fatti dal mister giallorosso danno i loro frutti, perché al 7’ arriva la rete dei padroni di casa con Sorrentino che in area mette il pallone in porta in seguito al tiro dalla sinistra del neo entrato Sola. Al 19’ Mele ha una chance per segnare con un colpo di testa. Tre minuti dopo il Pro Roma si porta sul 2-3: Campanella conquista un calcio di rigore che viene trasformato dal numero 20. È lodevole la determinazione del gruppo giallorosso che se la gioca fino alla fine riuscendo anche a pareggiare con Sola, che realizza una doppietta al 27’. Sul 3-3, al 30’ Palombo nega il quarto gol alla formazione locale mandando il pallone in calcio d’angolo sul tiro di Pascucci. La partita, però, non finisce così perché il Morolo al 36’ resta in dieci per l’espulsione di Ambrosetti per doppia ammonizione. La stessa compagine ospite nella parte finale dell’incontro, già del tutto sicura del passaggio del turno, fa sua anche la vittoria. Infatti, al 40’ il direttore di gara assegna un rigore per la squadra di Granieri. Sul dischetto va Fontana che non sbaglia e firma la rete del definitivo 3-4.