Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Monte Savoia: Ferrari e il suo 1° sigillo: "Non lo scorderò mai"

Così il giovane talento degli azzurri a segno nel turno di Coppa. Il classe 2000 pensa ora alla prossima sfida contro un Montalto ancora a secco



Alessandro Ferrari (©Montespaccato)

Forte del passaggio del turno in Coppa Italia, eliminando dalla competizione una squadra molto quotata e ben costruita come il Sora di Tersigni, il Montespaccato Savoia si appresta a disputare la sua terza gara ufficiale in campionato. Domenica nella tana dei capitolini arriverà un Montalto ancora a secco di punti e vittorie anzi, sono state due le sconfitte dell'undici di Salipante in questo avvio di stagione. A tenere alta la concentrazione in casa azzurra ci pensa il giovanissimo Alessandro Ferrari che, proprio nella sfida di mercoledì al Tomei, ha realizzato il suo primo centro in categoria, segnando un gol pesantissimo. “Domenica ci attende una partita tutt'altro che semplice. Il Montalto verrà qui da noi con tanta voglia di rivalsa e proverà a muovere la propria classifica. Noi dovremo stare sul pezzo, ci vorrà massima concentrazione e non dobbiamo minimamente sottovalutarlo. É vero che in classifica hanno 0 punti, ma servirà una grande prova per portare il risultato dalla nostra. Tornando a mercoledì sono felicissimo per aver trovato il mio primo gol in Eccellenza. É stata un'emozione unica e non la scorderò mai. La vittoria contro il Sora ci ha dato slancio e morale per affrontare le prossime gare. Ci tenevamo a far bene anche in Coppa e credo che abbiamo una rosa all'altezza per poter portare avanti entrambe le competizioni. Siamo quasi tutti giovani ma non ci sono titolari e non. In ogni gara il mister mette in campo sempre la miglior formazione possibile e chiunque viene chiamato in causa sa rispondere presente”. Non solo il campo per il classe 2000 come per molti suoi compagni di squadra inseriti nel programma di Talento & Tenacia. “Insieme al Presidente dell'Asilo Monnanni abbiamo già in programma le prime iniziative di solidarietà. Sabato 22 saremo a Valmontone al fianco di Telefono Rosa e, tra i piani futuri, ci sarebbe inoltre la possibilità di migliorare l'Inglese seguendo un corso specifico. Questo per quanto riguarda la mia formazione, sono un ragazzo al quale piace la cultura e qui ho la grande fortuna di potermi migliorare anche e soprattutto in ottica lavorativa”.