Notizie
Categorie: Altri sport

Mercato Roma cf, arrivano Sara e Giulia Boldrini

La società giallorossa piazza un doppio colpo per la rosa di mister Colantuoni



Giulia Boldrini

La Roma calcio femminile ufficializza l'arrivo di Giulia Boldrini. Nata a Roma il 10/04/1991,  ha iniziato a giocare a calcio all’età di 14 anni nelle file del Fiano Romano, squadra nella quale è rimasta fino alla stagione 2013/2014 vincendo per 2 volte il campionato di serie C e prendendo parte 2 volte al campionato di serie B. L’anno seguente ha proseguito l’attività calcistica con la Roma XIV dove è rimasta 4 anni.

È una centrocampista centrale o mezzala "Mi piace - ci dice - trovarmi al centro della trama di gioco e servire le mie compagne mettendole nella condizione migliore per poter segnare. Spero di essere utile alla causa ed agli obiettivi che la società si prefigge per questo nuovo anno, mettendo a disposizione del mister e delle compagne la mia esperienza e voglia di migliorare ed imparare ancora."

Sulla motivazione per cui ha scelto di venire a giocare con la maglia giallorossa afferma: "Ho scelto la Roma perché ogni volta che l'ho affrontata da avversaria sul campo mi sono sempre divertita.  Ne ho apprezzato l’organizzazione societaria e stimo le ragazze che ne fanno parte e con cui giocherò."

Conciliare lo sport con il lavoro sta diventando per lei un’impresa, il suo lavoro come Fisioterapista le occupa gran parte del tempo, ma ha sempre cercato di non rinunciare alla passione per il calcio.

La Roma calcio femminile ufficializza ancora un importante arrivo nella squadra di mister Colantuoni che disputerà la serie B nazionale.  Si tratta di Sara Boldrini, nata a Roma l’11 ottobre dell'86. La ragazza ha iniziato a giocare un po' tardi, a 19/20 anni, nel G.S.Fiano Romano dove è rimasta quattro anni, ma per le sue doti innate ha recuperato presto il tempo perduto passando poi nel 2014 al Roma XIV Decimoquarto dove ha giocato altri quattro anni e conquistato la fascia da capitano.

Sara Boldrini

Dotata di una valida esperienza,  è una giocatrice grintosa che non molla mai, pretendendo il massimo sia da se stessa, che dalle sue compagne di squadra. Le sue caratteristiche migliori sono caparbietà e resistenza, disponibilità e supporto.

Ha iniziato a giocare come terzino, ma negli ultimi anni ha giocato stabilmente come difensore centrale.

Umile e molto critica di se stessa dice: '"non avendo fatto la scuola calcio, pecco un po' nella tecnica quindi credo che questo sia l'aspetto che devo migliorare e curare di piu'."

Alla domanda come mai sia arrivata alla Roma calcio femminile risponde: "Credo che la Roma cf possa ridarmi quegli stimoli che avevo perso negli ultimi mesi della scorsa stagione, quella voglia di mettermi in gioco e di migliorarmi."

Sara è ingegnere civile strutturista e lavora per una società che progetta grandi dighe ed impianti idroelettrici. È davvero complicato per lei  coinciliare vita privata, lavoro e calcio, soprattutto perché per circa 3 mesi l'anno è in missione in Africa per seguire dei cantieri. Comunque, tranne in alcuni casi, è sempre riuscita a garantire la sua presenza in squadra per tutto l'anno e spera di riuscire a farlo anche nel campionato in arrivo.