Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Mauro e Caronti: l'oro della Virtus Nettuno è nei classe 2002

Scatenati i due giovanissimi calciatori nel largo successo contro il Grifone. Il regista ha aperto le danze, l'attaccante l'ha chiusa definitivamente con una doppietta



A sinistra Mauro, a destra Caronti (©Virtus Nettuno)

Un progetto partito da lontano, e che all'inizio ha stentato a produrre i suoi frutti maturi. Ma la linea perseguita dalla società sta dando pienamente ragione, come confermano i risultati ottenuti ormai da due mesi a questa parte dalla Virtus Nettuno. Il club di patron Mauro sin dal principio ha voluto intessere la politica dei giovani, anzi dei giovanissimi, visto che in pianta stabile con la prima squadra di Panicci in ogni domenica ci sono quasi più under che senior. In particolare, a sbocciare in brevissimo tempo sono stati i classe 2002, i più piccoli del gruppo. Ci stimo riferendo a Francesco Mauro, centrocampista centrale, e a Daniele Caronti, giocatore d'attacco. Nell'ultimo turno entrambi si sono resi protagonisti di due ottime prestazioni. Il giovane regista ha sbloccato il match con il Grifone, trovando inoltre il suo primo gol nel campionato di Eccellenza con un gran tiro da fuori. Per quanto riguarda invece l'attaccante, è arrivata una doppietta sensazionale nella ripresa con un gol chirurgico in diagonale e una vera prodezza, al volo, con la palla ad infilarsi sotto l'incrocio dei pali. Due ragazzini terribili e davvero preziosi per la causa nettunese. Panicci può sorridere come tutta la società, con una Virtus Nettuno da piani alti ad una sola lunghezza dalla zona play off.