Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

Lositana, Tagliaboschi: "Felice di essere tornato. Ora la Virtus"

Il giocatore tiburtino, autore di una doppietta contro il Monte San Giovanni, si prepara al match di domani



Marco TagliaboschiContro il Monte San Giovanni la Lositana ha centrato il quinto risultato utile consecutivo. Una serie caratterizzata da tre pareggi e due vittorie. I tre segni X, però, hanno un minimo comune denominatore: il team orange, infatti, avanti per tutta la partita è sempre stato raggiunto allo scadere, lasciando per strada sei punti preziosi. Nello spogliatoio tiburtino, però, si respira aria positiva, con il momento delicato di gennaio definitivamente alle spalle.


“Cutter” Tagliaboschi Nel match contro il team reatino, grande protagonista è stato Marco Tagliaboschi, al ritorno in campo a pieno ritmo ed autore della doppietta che aveva aperto la sfida: “Non è la prima volta che subiamo il pareggio alla fine – spiega il laterale orange – Era successo già con Bracelli e Cures. E' un peccato perché potevamo rilanciarci in classifica, però siamo contenti di quello che stiamo facendo e stiamo vivendo con la giusta serenità questa fase della stagione”. Marco è tornato in campo dopo un mese e mezzo di assenza: “Sono stato sfortunato. Ho subito due infortuni nel giro di una settimana. Prima la frattura del naso, quindi la distorsione al ginocchio. E' stato bello tornare al pieno delle forze e segnare due gol. Voglio ringraziare mister Apicella e mister Paternò per la fiducia che mi hanno sempre dimostrato. Il prof. Ceccacci per avermi aiutato nel recupero dall'infortunio e tutta la squadra per avermi sempre supportato e sopportato”.


Palombara Domani, intanto, la Lositana ospiterà allo G-Sport Village la Virtus Palombara, seconda forza del campionato ed in piena corsa per la vittoria finale: “Contro i rossoblù – conclude Marco Tagliaboschi – abbiamo sempre disputato gare apertissime. Sia lo scorso anno che nel match di andata ce la siamo sempre giocata. Speriamo di fare la nostra partita anche domani. La Virtus è una squadra molto forte, ma noi giocheremo per dare il massimo. Poi sarà il campo a dare il suo verdetto finale”.