Notizie

La Roma è sconfitta a Chievo: fatali gli errori difensivi

La formazione di Alberto De Rossi esce sconfitta dallo scontro contro la compagine clivense al termine di una gara decisa dagli svarioni della retroguardia giallorossa



18a Giornata
4 - 3

Vignato e Greco ©De Cesaris

Dopo cinque vittorie consecutive la Roma cade in casa del Chievo, il risultato di      4-3 premia i ragazzi di Mandelli, bravi ad approfittare degli svarioni difensivi dei giallorossi che sono stati fatali per la formazione di Alberto De Rossi. Pronti via e Darboe mette la gara in discesa segnando lo 0-1 (primo gol con la casacca romanista per il gambiano) ma poco dopo Bertagnoli ristabilisce la parità. Dopo aver sfiorato il vantaggio in più di un'occasione gli ospiti calano d'intensità e chiudono il primo tempo sul 3-1 in virtù delle reti di Pavlev e Rovaglia. Ad inizio ripresa Riccardi accorcia le distanze ma poco prima della mezz'ora il neo entrato Juwara realizza la rete del 4-2, decisivo ancora un errore della difesa capitolina. Un gran gol di Cangiano dona nuove speranze alla Roma che però nel finale non ha la forza di agguantare il pareggio. Da sottolineare la grande prestazione dell'estremo difensore clivense Bragantini, oggi all'esordio con la maglia del Chievo. Dopo l'indecisione in occasione del primo gol, il numero 1 ha dimostrato grande senso della posizione e ottimi riflessi. 

Cronaca completa, tabellino ed approfondimenti sul nostro giornale in edicola e online da lunedì