Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

La Lazio ospita il Livorno: prima vincere poi sperare

I biancocelesti di mister Fratini ospitano gli amaranto in un turno abbordabile. I due big match toscani , il riposo del Genoa possono solo accompagnare...



Esultanza Lazio ©GazReg

Due settimane fa ci eravamo lasciati con una Lazio grintosa, mai arrendevole e capace di strappare un punto in fin dei conti positivo in quel di Genova. Era stato ancora una volta capitan Franco ad evitare una débacle che sarebbe risultata immeritataper i suoi compagni, e che si sarebbe aggiunta alle prestazioni non brillantissime delle compagini di Alboni e Luzardi sempre in terra ligure. Dopo il turno di riposo, i biancocelesti più grandi del  settore giovanile tornano in campo per insistere nell'avvicinamento agli ultimi posti utili per la corsa playoff. Arriva un Livorno precario a livello di classifica, reduce dal ko di misura inflittogli dal Sassuolo a domicilio. Un Livorno che però all'andata sorprese proprio il tecnico Fratini e i suoi ragazzi battendoli per 3-2 ad inizio novembre. Se Genoa e Torino saranno gli impegni più duri da affrontare in questo finale di stagione prima dell'eventuale accesso alle finali, in gare come quella del primo pomeriggio di domenica, al Melli, occorrerà portare il destino del match dalla propria parte. Senza se e senza ma. Anche perché l'Empoli se la vedrà con la Sampdoria e la Fiorentina è già capitolata in casa con la Juve. Due sfide di altissima quota: i viola sono caduti, vedremo chi tra biancoblu e blucerchiati perderà punti. Il Genoa sarà chiamato ad un altro turno di riposo, come da calendario. E' vero, il Toro - la rivale a cui guardare più approssimatamente da casa Lazio - ospiterà la Cremonese. Ma le sorprese in questo campionato non sono mai mancate, sebbene in questo 2019 difficilmente la classifica e i pronostici siano stati traditi dai risultati. E se la sfida dei gol tra Bertazzoli-Favale andasse al primo? Solo una provocazione, oltre che una speranza...Il monito è dunque quello di fare il proprio e poi rendicontare: aver ricaricato le batterie può essere lo step in più, favorevole, per l'ultimo allungo. Niente calcoli, dunque. Solo la matematica certezza di potercela fare, di credere in se stessi.