Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Il valzer delle punte: quanti spostamenti a metà strada!

Nei Giovanissimi Elite sono diversi gli attaccanti che hanno cambiato casacca al termine del girone d'andata



Tariciotti, ex Perconti neo Tor 3 Teste ©Lori

Le ultime giornate del girone d'andata rappresentano lo spartiacque, il momento in cui le società tirano le prime somme su quanto fatto dalle loro compagini nelle diverse categorie. Sono inoltre, e soprattutto, un momento di mercato: professionistico, dilettante ma anche giovanile, dal momento che le dirigenze possono mettere mano alle varie rose per rinforzare i gruppi allestiti in estate. E’ successo così che, relativamente al campionato Giovanissimi Elite, non sono stati pochi gli attaccanti classe 2002 che hanno cambiato casacca, animando un vero e proprio “valzer delle punte”. La prima a muoversi è stata la Tor Tre Teste, che ha rimediato alla mancanza di un centravanti all’interno di un reparto offensivo ricco comunque di giocatori di qualità, ma non con quelle caratteristiche, prendendo Tariciotti dalla Perconti. La Vigor non è rimasta con le mani in mano e si è aggiudicata le prestazioni di Papa dalla Lodigiani, la quale ha rimediato prelevando Mocerino dall’Eretum Monterotondo. Sempre nel Girone B, il Città di Ciampino ha rinforzato il proprio attacco con Pansera, punta nel giro della Rappresentativa ed in forza finora alla Lepanto Marino nei Regionali. Passando invece al Girone A, Gatta si è accasato all’Aurelio, andando anche a bersaglio contro l’Atletico Fiumicino nella sua prima uscita in maglia granata, poiché trovava poco spazio all’Ostiamare. Infine l’Urbetevere ha trovato un vice-Svidercoschi in Borriello, che ha così lasciato l’Accademia Calcio Roma.