Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Il Trastevere riapre tutto, crollano Albalonga e Monterosi

Successo di misura per gli uomini di Perrotti che mandano ko la capolista sarda con l’Avellino che si porta a meno 2, a picco le compagini di D’Adderio e Mariotti



Grande impresa del Trastevere che batte la capolista Lanusei

A 180 minuti dalla fine si riapre improvvisamente la questione in vetta alla classifica del girone G: il merito è sicuramente del Trastevere che, nel big match di giornata, batte la capolista Lanusei grazie ad una rete di Renzi e consolida il terzo posto in graduatoria permettendo all’Avellino di avvicinarsi al primo posto distante ora solamente 2 punti. La formazione campana di Bucaro infatti si impone 2-1 in casa della Lupa Roma grazie alle reti di Morero e Da Dalt rendendo davvero entusiasmante questo finale di stagione. Quarto posto per il Sassari Calcio Latte Dolce che impatta 2-2 in casa della Vis Artena: Scanu e Cabeccia firmano le due reti sarde, Costantini e Palombi in gol per la formazione di mister Punzi. Frena il Cassino di mister Urbano che non va oltre l’1-1 in casa contro il Castiadas riuscendo comunque a guadagnare un altro punto su un Monterosi in caduta libera che si fa rimontare a 20 minuti dalla fine dall’Aprilia subendo addirittura 4 reti in 20 minuti: doppio vantaggio biancorosso con Mastrantonio e Nohman, clamorosa rimonta dal 70’ in poi per la compagine del patron Pezone che ribalta tutto grazie alle reti di Corvia, Bosi, Sossai e De Sousa. Undicesimo ko per la formazione di Mariotti e seconda sconfitta consecutiva con i play-off sempre più a rischio ed una stagione da cancellare al più presto. Stesso discorso per l’Albalonga di D’Adderio che perde la sua quinta partita nelle ultime 6 con il quarto ko consecutivo in casa di un Ladispoli che coglie tre punti d’oro: Zucchi, Cardella e Gallitano fanno salire a 36 i punti di Cotroneo che continua a lottare con le unghie e con i denti per la salvezza. Finale di stagione davvero da dimenticare per la compagine di patron Camerini che scende al decimo posto e continua ad essere in crisi nera. Nei bassifondi pareggio in rimonta ottenuto dall’Ostiamare in casa contro il Flaminia: al gol di Ferrara risponde De Iulis. Tre punti vitali per la Torres che batte un Città di Anagni in grande difficoltà grazie ad un’autorete di Contucci mentre termina a reti inviolate la sfida tra Budoni ed Sff Atletico. Senza particolari motivi di classifica Latina ed Anzio con la sfida vinta dai padroni di casa 3-2 contro la formazione già retrocessa di patron Rizzaro.