Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

Il Savio non delude: Fiumicino battuto nel finale

I blues ottengono tre punti fondamentali nel finale ed ora sono padroni del proprio destino



29a Giornata
2 - 1

SAVIO Mancini 6.5, Pistillo 6 (30’st Gjonaj sv), Tedeschi 5.5 (1’st Di Pinto 6), Podda 6.5, Ilari 6, Galassini 6, Spinelli 6 (20’st Grippa 6), Fabeani 5.5 (1’st De Masi 7), Kantor 5 (32’st Perutti 6), Iannoni 6, Ferrante 7.5 PANCHINA Jelassi ALLENATORE Grande

FIUMICINO Sofia 7, Soudane 6, Cozzolino 6.5, Ottello 6 (40’st Ceccarelli sv), Pitari 6 (27’st Galderisi 6), Tosoni 5.5, Aureli 5.5, Di Iorio 6, Olivi 6.5, Di Vaio 6, De Luca 5.5 (18’st Dionisi 6 (43’st Tallone sv)) PANCHINA Cammisa, Capra, Marazzotti ALLENATORE Di Ruocco

MARCATORI 6’st De Masi (S), 29’st Olivi (F), 43’st Ferrante (S)

ARBITRO Conte di Albano Laziale, 5.5

NOTE Angoli 4-3 Fuorigioco 2-3 Recupero 1’pt e 4’st


Sarà un sfida che durerà novanta minuti e che si deciderà, a distanza, nell’ultima giornata. Savio e Boreale si giocheranno un quarto posto che significa Coppa Lazio. Sicuramente la favorita a spuntarla è la squadra di Via Norma, che con la vittoria sul Fiumicino e la sconfitta della Boreale si è assicurata la possibilità di essere padrona del proprio destino. Gli scontri diretti a favore, infatti, consentono al Savio di conquistare aritmeticamente il quarto posto in caso di vittoria a Montefiascone. In caso contrario i blues dovranno buttare un occhio sulla partita dei diretti concorrenti. La vittoria col Fiumicino quindi è stata fondamentale per la squadra di Grande. Una vittoria arrivata nella ripresa, soffrendo, dopo che nel primo tempo il Savio non è riuscito a sbloccarla. Primo tentativo già al 5’, quando dopo una bella azione sviluppata sulla destra, Kantor serve tutto solo Ferrante, che con la visuale della porta libera colpisce male, mettendola sul fondo. La seconda chance per i padroni di casa arriva poco dopo, con Kantor che stavolta si mette in solitaria sfiorando il goal con una conclusione che sfiora il palo. Il Fiumicino non rimane a guardare e al 12’ va vicino allo 0-1 con un bel tiro di De Luca che non trova però la fortuna che avrebbe meritato. Il Savio prova a spingere ma prima Fabeani e poi Spinelli, anche con la partecipazione di Sofia nella seconda occasione, non riescono a portare in vantaggio i blues. Nella ripresa però le cose girano meglio per i padroni di casa: palla dentro di Ferrante per De Masi, che colpendo in modo beffardo il pallone manda a vuoto Sofia firmando l’1-0. I padroni di casa dopo il goal però si chiudono, subendo le offensive ospiti. Tra il 25’e il 29 ’i ragazzi di Di Ruocco costruiscono tre nitide palle goal, una con Soudane che da due passi spara alle stelle e due con Olivi, una delle quali clamorosa, con il palo a dirgli di no. Ma a forza di spingere il goal arriva e infatti al 29’ Olivi riesce a vincere la sua battaglia personale con la sfortuna, pareggiando i conti. Il Savio si butta in avanti alla ricerca della vittoria, che arriva incredibilmente al 44’con Ferrante, che in contropiede sigla il goal che regala ai suoi tre punti fondamentali.  Fiumicino praticamente condannato ai play out.