Notizie

Il premio Nobel Gbowee incontra il Telefono Rosa

La pacifista liberiana sarà presente all'evento sul tema della non violenza organizzato dall'associazione per domenica



Leymah Gbowee

Un incontro con il premio Nobel per la pace Leymah Gbowee e una mattinata al Teatro Quirino dedicata a 800 studenti delle scuole del Lazio per parlare di donne e delle violenze che subiscono ogni giorno. Sono i due appuntamenti organizzati dal Telefono Rosa in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Leymah Gbowee è una pacifista liberiana, responsabile della direzione del movimento femminile non violento “Women of Liberia Mass Action for Peace” che ha contribuito a porre fine alla seconda guerra civile liberiana nel 2003. Quest'ultima incontrerà, presso il Palazzo Santa Chiara,  domenica 25 novembre un gruppo ristretto di 50 persone impegnate in attività pacifiste. All'evento saranno presenti la presidente dell’associazione nazionale del Telefono Rosa, Maria Gabriella Carnieri Moscatelli; il presidente dell’Ipab Opera Pia Asilo Savoia Massimiliano Monnanni e la testimonial Nancy Brilli. Per quanto riguarda l'appuntamento presso il Teatro Quirino, invece, le persone presenti saranno:  il presidente Moscatelli, il dirigente superiore della Polizia di Stato Nunzia Ciardi e ancora l'attrice Nancy Brilli. L'evento di lunedì 26, in programma dalle dalle 9.00 alle 13.00, segue una serie di appuntamenti portati avanti negli dal Telefono Rosa. L'intento è quello di di stabilire un dialogo con i giovani che possa sensibilizzare ed educare a una cultura della non violenza e del rispetto.