Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 19 DIL.

Il Morena riapre il campionato. Bacci "Voglio tutte gare così"

Successo pesantissimo per i biancazzurri contro la Lepanto. La vetta della classifica ora è solo a



Mauro Bacci ©Facebook

Era una gara da non sbagliare e l'Atletico Morena si è fatto trovare pronto. Una vittoria fondamentale per continuare a rincorrere la promozione nei Regionali. In caso di ko la scalata sarebbe diventata maledettamente difficile. Adesso in calendario ci sono due sfide sulla carta semplici, ma Mauro Bacci non vuole assolutamente cali di tensione. "Contro la Lepanto la gara è stata come la immaginavamo: combattuta e tirata. All'inizio probabilmente i ragazzi hanno risentito mentalmente dell'impegno, visto che sono partiti un po' contratti e siamo andati sotto. Sul gol purtroppo c'è anche un po' di complicità del nostro portiere, classe 2001. Lui ha vissuto una settimana particolare: sembrava dovesse andare in panchina con la prima squadra, poi invece è stato ricatapultato da noi e forse l'emozione gli ha giocato un brutto scherzo. Comunque dopo lo svantaggio siamo stati bravi a ricompattarci e a trovare il pareggio. L'1-1 ci ha dato una scossa e con Alesiani abbiamo trovato il 2-1 con cui abbiamo chiuso il primo tempo. Nella ripresa la Lepanto è partita meglio, ha trovato il pareggio, ma non ci siamo scomposti. Pian piano abbiamo risalito la china e di nuovo con Alesiani su azione di calcio punizione abbiamo messo dentro il gol della vittoria. Nel finale siamo stati bravi nel saper soffrire con l'uomo in meno e a portare a casa il risultato. Per noi si tratta di una vittoria fondamentale, perché in caso di sconfitta la Lepanto sarebbe andata a +6 e sarebbe stata davvero dura riuscire a riprenderla. Il campionato è ancora lungo ed il girone nei piani alti è davvero equilibrato. Dovremo essere bravi a mantenere questo ritmo, perché alle nostre spalle ci sono delle squadre che non mollano e sono vicinissime (Ostiantica e Virtus Divino Amore sono a -2, la Vivace a -4 ndr). Adesso sulla carta abbiamo due incontri semplici, contro Tor de' Cenci e Real Testaccio, ma queste sono le partite che mi preoccupano di più. Incontriamo squadre che non hanno nulla da perdere e quindi daranno il massimo. Preferirei giocare sempre degli scontri diretti come quello di sabato scorso".