Notizie

Il Frosinone non sbaglia a Crotone, ma il tris non basta per le finali

I ciociari di mister D'Antoni rifilano un pesante successo ai danni dei pitagorici. Alle 15, però, il Benevento fa 1-1 a Perugia e si aggiudica i playoff



22a Giornata
0 - 3

Image titleCROTONE Figliuzzi, Paparo (12'st Mariani), Rodio, Panza, Lonetto (12'st Riga), Zugiani (41'st Nicotera), Sapone, Carbone (41'st Miceli), Falzetta, Ruggiero, Campanile (12'st Tripoli) PANCHINA Latella, Manglaviti, De Simone, Noce, Filosa, Santoro ALLENATORE Moschella


FROSINONE Marcianò, Cerroni, Verde, Angeli, De Florio, Esposito, Tonetto, Obleac (42'st D'Angeli), Mancini (33'st Alfonsetti), Errico, Simonelli (36'st Altobelli) PANCHINA Calzano, Esposito, Ortenzi, Venturini, Fidanza ALLENATORE D’Antoni 


MARCATORI Mancini 18'pt, Errico 41'st rig., 46'st

ARBITRO Cosso di Reggio Calabria

ASSISTENTI Laudato di Taranto e Pintaudi di Pesaro

NOTE Ammoniti Carbone, Errico, Simonelli 


Una vittoria bella, convincente, ma purtroppo inutile. Il tris servito dai ciociari di mister D'antoni in quel di Crotone, al Baffa Cotronei, serve solo a sperare per qualche ora. Poi, dal match delle 15 di Perugia, la notizia dell'1-1 dei sanniti diretti interessati insieme ai canarini per l'ultimo posto utile all'accesso ai playoff. Il Benevento, infatti, avrebbe dovuto necessariamente perdere, poiché avanti negli scontri diretti con i gialloblù del basso Lazio, per lasciare proprio a loro il posto per le finali. E invece è sesto posto. Eppure, al cospetto dei pitagorici, la formazione frusinate offre una prestazione netta e convincente. A ridosso del primo 20' di gioco del primo tempo segna Mancini, poi la gara rimane in bilico fino alle fasi finali. Al 41' della ripresa raddoppia Errico dal dischetto, poi al primo giro di extra-time, è lo stesso attaccante ciociaro a bucare ancora la rete. Tre gol, tre punti e speranza per qualche ora. Poi, tutto inutile: ai playoff ci va il Benevento. Ma a questo Frosinone non si può che fare un applauso per la bella ed entusiasmante stagione offerta ai propri tifosi, andare ai playoff sarebbe stato più che meritato.