Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

Giurato piega la CPC nel test amichevole del Fattori

Il bomber viterbese della Monti Cimini realizza l'unico gol dell'incontro contro la formazione di Castagnari



L'ingresso in campo delle squadre

La rete di Giurato al decimo della ripresa regala alla Polisportiva Monti Cimini l’amichevole giocata ieri con la CPC2005. Buona la prova della compagine portuale che non demerita di fronte ad una delle protagoniste del mercato, e probabilmente della prossima stagione d’ Eccellenza. Gambe imballate da entrambe le parti, con i carichi di lavoro che hanno frenato la velocità dei giocatori ma non la determinazione, con da una parte Brunetti e dall’altra Bricchetti a “ringhiare” più di tutti. Formazione quella di mister Castagnari scesa in campo con Nunziata tra i pali, Serpieri e Brunetti nel duo centrale difensivo supportati da Caforio e Cherchi, capitan Blasi a inbastire supportato da Bevilacqua e Esposito, con il tridente offensivo composto da Catracchia Centrale e Ruggiero con Derosas a lievitargli intorno. Prima frazione dettata dalle trame soprattutto a centrocampo e con le occasioni che latitano, solo una conclusione per gli ospiti con Melone alla mezz’ora e due tiri verso lo specchio di porta cimino da parte di Esposito e Di Gennaro,senza esito. Serpieri per un indolenzimento muscolare lascia il rettangolo al 25′, con Di Gennaro che prende il suo posto e che probabilmente lo vedrà assente nel memorial Poggi. Nel valzer delle sostituzioni la ripresa offre più spettacolo grazie alle squadre che si allungano e non poco, e nell’unica occasione Giurato intorno al decimo trova sul filo del fuorigioco la “zampata” giusta per far sua la partita. Sul fronte portuale si conteranno almeno quattro o cinque occasioni da rete, con le più clamorose capitate a Ruggiero che spara alto a tu per tu col portiere e con Derosas che lanciato a rete stringe troppo la conclusione mandando la sfera di poco a lato. Loiseaux su punizione per due volte sfiora la traversa, dando l’impressione del gol. Ottime le prove dei giovani e con Cherchi su tutti, Esposito, Lanari, Capoccia e De Carli mostrano personalità cosi come Derosas, che ben ha figurato soprattutto come esterno alto.“I carichi di lavoro l’hanno fatta da padrone – dichiara mister Castagnari-, ma sono emerse nel buon contesto di gioco le lacune che la passata stagione ci hanno un po tarpato le ali. Troppi errori sotto porta ma di tempo ce ne è per migliorare, i ragazzi stanno rispondendo bene atleticamente con carichi che frenano la precisione. Ci sarà tempo per essere più incisivi.”Da valutare nelle prossime ore le condizioni di Poggi, per lui il riacutizzarsi di un vecchio infortunio, quelle di Ruggiero uscito con una caviglia malconcia e l’entità dell’infortunio di Serpieri, uscito per un indolenzimento all’adduttore. Probabile invece in vista del memorial Ivano Poggi il recupero di Massimiliano Gravina.