Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Gian Luca Berruti: "Il Grifone è vivo e venderà cara la pelle"

Il tecnico dei capitolini torna sull'ultima sconfitta e si proietta al rush finale, con la prossima sfida in casa della capolista Pro Calcio Tor Sapienza



Berruti (©Torrisi)

La sconfitta interna contro il Pro Roma ha lasciato parecchio amaro in bocca al Grifone Gialloverde, con la squadra di Berruti che, una volta passata in vantaggio è stata rimontata dai giallorossi che poi hanno chiuso sul punteggio finale di 1-3. Gara che ha visto recriminare più volte i padroni di casa per alcune decisioni arbitrali altamente discutibili e, nelle prossime due partite, il tecnico capitolino dovrà fare a meno di Moscetta e Manganelli, fermati dal Giudice Sportivo per altrettante giornate. Grifone Gialloverde che domenica sbarcherà al Castelli per far visita alla capolista Pro Calcio Tor Sapienza. Queste le parole di Gian Luca Berruti. “Non è nel nostro stile polemizzare contro l'operato arbitrale, ma le due giornate a Manganelli sono davvero un'esagerazione. Comunque non possiamo appellarci a questo e come ho detto anche ai ragazzi nel corso del campionato a volte possono capitarci episodi a nostro sfavore ed altri a favore. Nonostante la sconfitta con il Pro Roma restiamo sul pezzo e giocheremo le ultime cinque partite vendendo cara la pelle. L'ultimo ko non deve cancellare l'ultimo mese, a mio avviso stellare da parte dei ragazzi. Arrivare a cinque giornate dalla fine con 34 punti non ce lo saremmo aspettato e stiamo disputando un girone di ritorno sicuramente sopra le aspettative. Purtroppo il girone B si sta rivelando un raggruppamento molto equilibrato e combattuto. Con i punti che abbiamo ad oggi nel girone A saremmo a centro classifica. Perciò ci sarà ancora da lottare e noi lo faremo, ad iniziare dalla prossima partita contro la Pro Calcio Tor Sapienza. Garantisco che non andremo lì già battuti ma giocheremo le nostre carte. Il Grifone è vivo e non tralascerà nulla fino al termine del campionato”.