Notizie
Categorie: Nazionali - under 17

Frosinone, una domenica bestiale. Prenditi i playoff

I ciociari ospitano la Salernitana: la prima di quattro finali da non sbagliare. Gli scontri diretti delle dirette avversarie fanno pendere la bilancia verso i gialloblù di Marsella



Rodio in azione (©GazReg)

Sarà una domenica bestiale, in tutti i sensi. Al Centro Sportivo Ferentino arriva la Salernitana per un match delicato per entrambe le formazioni. Obiettivi e situazioni diverse, certo, ma la gara promette insidie e battaglia. Ci si augura, però, che a far suonare le campane a festa saranno i gialloblù di Luigi Marsella. I suoi ragazzi arrivano dallo scoppiettante pareggio in terra pitagorica, acciuffato all'ultimo dimostrando caparbietà e voglia di non mollare la rincorsa ad un posto utile per le fasi finali di questa stagione. Un'annata che ha visto i canarini protagonisti in positivo di un cammino sempre in crescita, per gioco, qualità, divertimento, organizzazione e calcio a 360 gradi. Il giusto riconoscimento a tutto questo, tanto auspicato ed augurato, dev'essere ora materializzato sul campo. Specie in casa, i classe 2002 di Frosinone hanno sempre dimostrato, in particolare con squadre vicine o più giù in classifica, di poter agevolmente archiviare la pratica in proprio favore. Tanti gol che hanno spesso dato conferme esaltanti di un gruppo che merita di proseguire questa cavalcata.  E allora, gli ultimi scatti da dover compiere partiranno proprio dopodomani. Con la ghiotta chance dell'incrocio tra Pescara e Perugia da un lato e Palermo ed Ascoli dall'altro. Quattro rivali che si stanno contendendo proprio con i frusinati la quarta e quinta piazza del girone già stravinto dalla Roma. La matematica non inganna mai: e allora, per forza di cose, due se non tre o quattro di queste avversarie perderanno punti pesanti. La gara delle 11:30 al Centro Sportivo non può quindi essere fallita. Tre punti e basta. Una richiesta, un imperativo assolutamente alla portata per i ciociari, per quanto apprezzato sin qui. Con le solite scelte di modulo e di formazione alla vigilia del match, Marsella corre con la sua compagine verso questa sfida. Convinti più che mai che il ruggito del Frosinone possa prevalere sulle altre contendenti. La bandiera a scacchi è vicina, per andarla a sventolare serve l'ultima accelerata.