Notizie
Categorie: Giovanili - UNDER 17 DIL.

Cr Lazio, il dopo Iannone per noi ha un solo nome: Miccio

Il vuoto lasciato dal CT a due mesi dal Torneo delle Regioni dà vita ad una situazione delicata che soltanto un profilo tecnico di un certo spessore potrebbe gestire



Luigi Miccio ©Paolo Lori

Le dimissioni di Vincenzo Iannone da CT della Rappresentativa Allievi sono state un vero fulmine a ciel sereno per il CR Lazio. La domanda che tutti ora si pongono è semplice: chi prenderà questa "patata bollente", adesso? Al Torneo delle Regioni, oltretutto organizzato in casa, mancano solamente due mesi e non sarà facile per il Presidente Melchiorre Zarelli trovare un tecnico preparato, che conosca benissimo la leva 2002 (non solo Elite, chiaramente), che sappia soprattutto reggere la pressione di questa manifestazione, specialmente dopo la brutta eliminazione della scorsa edizione, e ancora di più sapersi imporre immediatamente come figura di riferimento in un gruppo pieno di talento. A noi un'idea in realtà è venuta e ve la proponiamo... Ad oggi, nel Lazio, il profilo con questi requisiti, le competenze e le conoscenze necessarie per guidare gli Allievi al TdR di Fiuggi ha a nostro avviso un nome preciso: Luigi Miccio. L'ex guida del Savio, attualmente senza panchina dopo le dimissioni dai blues, potrebbe rappresentare la scelta ideale per il Comitato Regionale, che punterebbe su un allenatore in grado di fare la differenza, specialmente in questa categoria e in occasioni così importanti. Questa è la nostra opinione, visto mai qualcuno ci ascoltasse...