Notizie
Categorie: Dilettanti

Civitavecchia e CPC uniscono le forze: ci sarà un unico club

Questa la prima rovente notizia dopo la chiusura ufficiale del campionato. Le due società si sono incontrate e sono ormai ai dettagli



CPC, il presidente Presutti

Svolta imminente epocale a Civitavecchia, il meglio del calcio si unisce sotto un unico vessillo: la trattativa per la fusione tra Compagnia Portuale Civitavecchia e Civitavecchia 1920 è decollata ed è ai dettagli. Attori protagonisti Ivano Iacomelli, Enrico Luciani, Sergio e Patrizio Presutti, Patrizio Scilipoti e Sandro Fabietti. Il pranzo tra le parti, svoltosi in un noto ristorante sul lungomare civitavecchiese è andato a buon fine: nascerà un unico grande club per il bene di Civitavecchia. I dettagli dell’operazione verranno definiti nei prossimi giorni dove, la burocrazia, la farà, per il momento, da padrone. Poi si ripartirà dall’Eccellenza, con un team da allestire ma di fatto già in linea di massima quasi pronto, viste le buone risorse che offrono le attuali rose delle prime squadre. Se tutto, come ormai sembra, andrà in porto, si prospetta un nuovo avvincente e soprattuto affascinante futuro per il calcio a Civitavecchia. Costruire insieme è il messaggio più significativo che è pronto a lanciare con entusiasmo il nuovo sodalizio. Civitavecchia si appresta a vivere una nuova era, tutta da scoprire certo ma facile da immaginare perché, quando due risorse di qualità uniscono le forze non può che sbocciare un fiore raro e dunque destinato a stupire proprio perché mai esistito prima.