Notizie

Broker no ESMA: come trovare i più interessanti

Negli ultimi mesi la possibilità di operare con broker no ESMA sta attirando moltissimi trader, esperti e alle prime armi.



Image title

Negli ultimi mesi la possibilità di operare con broker no ESMA sta attirando moltissimi trader, esperti e alle prime armi. Nella scelta di un broker nuovo, con cui non si sono mai fatte speculazioni, è da farsi sempre con una certa cautela. Questo perché le opportunità di guadagno arrivano quando operiamo con un broker serio, che ci mette a disposizione gli strumenti migliori e gli asset che ci interessano. Inoltre è anche importante mantenersi lontani da eventuali truffe. Verificare le recensioni degli altri traderIl mondo del trading online è popolato da un elevato numero di trader, la maggior parte dei quali non rinuncia a far sentire la sua voce sul web. Del resto è abbastanza comune che chi fa trading online sia un appassionato di internet, su cui pubblica i propri successi e discute con gli altri trader delle possibilità più interessanti del periodo. Grazie a questo fatto si possono trovare numerosi siti che pubblicano recensioni e opinioni sulla maggior parte dei trader oggi disponibili al cliente italiano. Ad esempio se si parla di pocket option le recensioni sono unanimemente positive, questo fatto ci può tranquillizzare rapidamente sull’eventualità di attivare un nuovo account sul sito di questo broker. Per altro le recensioni riportano anche tutte le peculiarità dei broker, tra cui bonus ottenibili, movimentazioni minime e così via. Fare attenzione ai particolariIl mondo del trading online, così come quello che riguarda qualsiasi tipo di transazione, è purtroppo popolato anche da persone di malaffare. Per questo motivo nella ricerca di un broker no ESMA è bene fare attenzione ad alcuni particolari. Stiamo comunque parlando delle stesse attenzioni che si sono prestate nel momento in cui si è deciso di fare trading in qualsiasi ambito, anche con i broker autorizzati Consob. Nel caso dei broker no ESMA tale autorizzazione ovviamente non sarà presente, ciò non toglie che potremo verificare la presenza di licenze di altro genere, da parte di organismi di controllo non europei. Un altro elemento cui fare attenzione è la possibilità di versare i propri fondi attraverso un portafogli elettronico, che ci permette di non consegnare nelle mani di uno sconosciuto i dati della nostra carta di credito, o addirittura del conto corrente. Sono cautele minime, che chiunque dovrebbe prestare ogni volta che si rivolge ad un interlocutore in internet. Quanto si guadagna con le opzioni binarieI nuovi regolamenti ESMA sono volti a tutelare i trader alle prime armi, coloro che potrebbero vivere il trading online come se si trattasse di un gioco con la fortuna, un esempio è la roulette o gli altri giochi del casinò. Sono moltissimi i rader che si sono avvicinati al mondo del trading online proprio per le opzioni binarie, per gli elevati guadagni che consentono a chi si dedica a questo tipo di speculazione. Anche con i Broker no ESMA i guadagni sono elevati, fino al 90% di quanto investito, con transazioni che partono da un minimo di 1 euro e conti che si possono aprire anche con solo 50-100 euro.