Notizie
Categorie: Altri sport

B2 - Volleyrò vs Siena: romane con tutto da guadagnare

Ormai tranquille al sesto posto le Under 16 del team capitolino potranno giocare libere mentalmente



L'U16 del Voleyrò

La Nazionale Under 17 è in Bulgaria, dove disputerà i Campionati Europei di categoria. Tra le azzurrine impegnate nel torneo continentale ci sono Sophie Blasi, Claudia Consoli, Emma Graziani e Linda Nwakalor. Per questo motivo, nelle settimane che hanno preceduto la partenza delle atlete, il Volleyrò Casal de’ Pazzi ha anticipato i prossimi appuntamenti di Serie B1. Ecco, quindi, che l’Under 18 rimarrà ferma, lasciando che a giocare siano solo le Under 16 in Serie B2 e l’Under 14 in Serie D. Domani pomeriggio, alle ore 16, l’Under 16 affronterà all’Euronics PalaVolleyrò il CUS Siena. Reduce dalla positiva prestazione a Sorso, che è valsa tre punti, la formazione di Lorenzo Pintus sfiderà la terza in classifica del campionato di Serie B2. Siena sta disputando una stagione eccellente ed è in piena lotta con Perugia e Cagliari per la vittoria finale del campionato. Le tre squadre sono divise da appena tre punti e ormai viaggiano in solitaria, considerando che la quarta, Donoratico, è staccata dalla terza di diciassette lunghezze. Come si dice in questi casi, il Volleyrò Casal de’ Pazzi non avrà nulla da perdere e tutto da guadagnare. La stagione fin qui giocata dall’Under 16 è stata molto positiva, con una sesta piazza occupata in solitudine e tanti buoni segnali inviati allo staff tecnico. Domenica pomeriggio, alle ore 18, sarà il turno dell’Under 14, che in Serie D giocherà contro l’Egan Volley. L’Egan ha le sue partite casalinghe all’Euronics PalaVolleyrò, per cui anche in questo caso il Volleyrò Casal de’ Pazzi sarà impegnato all’interno del suo impianto. Una settimana fa l’Under 14 ha sorprendentemente battuto il Tor Di Quinto, mettendo a segno un bel colpo. Di certo la partita di domani non sarà più semplice, visto che l’Egan è prima in classifica. In stagione il Volleyrò Casal de’ Pazzi ha già sconfitto tanti nomi eccellenti del girone A e si spera che, almeno in termini di prestazione, la formazione di Giovannetti e Rocco sappia fare bella figura anche contro la capolista. Inutile dire che qualsiasi risultato uscirà fuori dal match di domenica, non cambierà l’ottimo giudizio sulla stagione dell’Under 14 che, con una rosa composta da ragazzine di tredici e quattordici anni, è sesta in classifica giocando in un campionato in cui l’età media è di gran lunga molto più elevata.