Notizie
Categorie: Altri sport

B- Palestrina fa le prove: battuta anche Napoli

I prenestini superano i partenopei e iniziano a pensare ai play off per la promozione



Palestrina in azione ©Bonanni

Prove di Playoff a Casalnuovo in una sorta di "derby degli ex". Bagnoli e Dincic danno il 4-0 a cui Palestrina replica con una schiacciata di Morici e in particolare da Rossi che sfodera due triple quasi senza ritmo: 6-10. Rizzitiello sbaglia il libero sul tecnico affibbiato a Guarino ma poi mette entrambi sul fallo subito, Dincic allora produce due canestri per rispondere alla terza perla di Rossi e un facile contropiede concluso da Banchi: 10-17. Locali doppiati quando la difesa lascia due metri liberi a Rossi che da fermo scarica ancora da lontanissimo, ed è timeout obbligato. A Di Viccaro fa da contraltare una sontuosa azione corale prenestina che libera Banchi dall'angolo (14-23), intanto Carrizo, Rischia e Fiorucci danno il giusto ricambio d'ossigeno e Palestrina chiude addirittura sul +13. Carrizo inaugura la ripresa delle ostilità con un classico jumper, poi pesca il taglio dal lato debole di Fiorucci ed è 19-31. Prevedibile reazione dei partenopei che serrano le fila e provano a prendere in velocità lo schieramento ospite, cosa che sa fare anche Palestrina muovendo il risultato con Rizzitiello e Rossi: 23-35. Sbaglia ancora Napoli dando via libera a Morici, sempre Carrizo a dirigere l'orchestra innescando le mani di Rossi capaci di colpire la retina dai 6.75 per la quinta volta. Uno spartito perfetto, proseguito da Banchi e da Ochoa (percentuali da tre stasera quasi perfette): 25-45, l'ultimo minuto e mezzo non fa crollare le certezze costruite dai ragazzi di Ponticiello, anzi altre due super conclusioni di Rischia lasciano venti lunghezze di divario.La musica non cambia, il primo possesso della ripresa è una tripla centrale di Ochoa. Dopo due banali perse e relativo rilancio napoletano ci pensa Rizzitiello che batte in palleggio Dincic. Gioco a due Chiera-Bagnoli con risposta della coppia Rischia-Ochoa, ora si procede in maniera speculare (39-58). Ritmo non troppo sostenuti che agevolano il compito di Palestrina, massimo vantaggio aggiornato da una bomba di Rizzitiello che non spreca un generoso recupero di Ochoa. A metà frazione 41-61, dodicesima tripla degli ospiti con altra soluzione trovata in angolo da Rizzitiello, momento decisivo. Perché anche Fiorucci si iscrive a referto mentre Rossi completa un 3/3 e da segno di combattività con due rimbalzi consecutivi in attacco. Il body language di Napoli in questo caso è sintomatico, Morici castiga scrivendo il 48-71. Doveva metterci qualcosa in più la squadra di Lulli, esce invece alla terza sirena con un passivo impietoso.Rossi va a riposarsi con 22 punti messi in cascina, Palestrina può già permettersi di giocare col cronometro, dopo tre minuti il leitmotiv non è mutato con Santucci che completa il quadro dei marcatori arancio verdi: 54-81. A Casalnuovo il finale è già scritto, Rossi tuttavia rimette piede sul parquet regalando ai suoi tifosi l'ennesima tripla, Fiorucci si fa valere con lezioni di piede perno in post-basso: 62-94. Milosevic conclude la ventisettesima giornata consegnandola agli archivi col punteggio di 65-94, una prova strepitosa da dieci e lode per Palestrina.