Notizie

Aprilia, Iacobucci sostituisce Verardi: 4 gare per la salvezza

L'allenatore in seconda di Venturi prende la guida dei 2001: "Dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo"



Marco Iacobucci, nuovo tecnico dei 2001

Sfida decisiva per gli Allievi Regionali di Eccellenza fascia B dell'Aprilia. In casa del Ceprano, infatti, i classe 2001 possono uscire dalla zona rossa della graduatoria e tornare concretamente salvi. Una stagione complicata quella di Ferri e compagni, arrivati alla terza guida tecnica nell’arco della stessa stagione. Mister Antonio Verardi, infatti, a causa di impegni lavorativi ha dovuto rinunciare all’incarico assegnatogli dalla società, che lo ringrazia per l’ottimo lavoro svolto già dallo scorso anno. A prendere in mano la situazione sarà ora mister Marco Iacobucci, allenatore in seconda di mister Venturi in prima squadra. Il tecnico romano ha alle spalle una buona esperienza nel Settore Giovanile, dunque non c’era persona più adatta a cui affidare il compito di salvare la categoria Élite. Un attestato di fiducia che ha dato a mister Iacobucci "ulteriori motivazioni. Si parla comunque di competizioni agonistiche, che sia prima squadra o Settore Giovanile, le motivazioni a me non mancano di certo. Ora dovrò cercare di trasmetterle ai ragazzi. Avevo sostituito il precedente mister in un’altra occasione ed avevo avuto l’impressione che la squadra fosse ben attrezzata ed organizzata. Adesso che lavoro con loro ho potuto confermare quella prima idea: i ragazzi non meritano la situazione difficile in classifica. Credo si debba lavorare molto dal punto di vista del temperamento e dell’aggressività, ma vedo tanto impegno da parte loro. A livello tecnico e tattico in un mese non si può fare molto, a livello mentale invece ci sono più margini". Una situazione difficile quella che si appresta ad affrontare mister Iacobucci, ma non certo disperata. Già con una vittoria domani, infatti, la zona retrocessione verrebbe abbandonata. Dunque manca solo un ultima spinta ai classe 2001 per raggiungere l’obiettivo fissato: "So che lo scorso anno hanno lottato per vincere il campionato Giovanissimi Regionali, ma non ho avuto un contatto diretto con loro nella passata stagione. Avrei bisogno di più tempo per capire come farli tornare quelli dell’anno scorso. Certo è che il campionato Élite è tutta un’altra storia. L’unica cosa assodata è che in queste ultime quattro partite dobbiamo tirare fuori tutto quello che abbiamo per restare in corsa per la salvezza. Stiamo lavorando per questo e sono sicuro che i ragazzi faranno vedere di che pasta sono fatti".