Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Anzio, Pangallo ci prende gusto: esordio anche al Bruschini

Il classe 2002 dopo aver giocato una manciata di minuti contro la Lupa Roma si ripete tra le mura amiche



Francesco Pangallo al momento dell'ingresso in campo nella partita di ieri ©Matteo_Ferri

In un'annata in cui a spiccare non sono di certo i risultati sportivi, l'Anzio sta cercando di avviare una chiara politica all'insegna del rinnovamento: dando spazio a calciatori giovani e meritevoli. E con la retrocessione ormai aritmetica, le occasioni per 'lanciare' su un palcoscenico ambizioso come il campionato di Serie D nuovi talenti non mancano sicuramente. A beneficiarne è stato soprattutto il classe 2002 Francesco Pangallo, che nelle ultime settimane si è reso autore di due spezzoni di gara contro Lupa Roma e Torres, diventando il calciatore più giovane del girone G a debuttare nella quarta serie nella stagione attualmente in corso. Il ragazzo ci sta prendendo gusto, e dopo aver esordito all'89' contro la formazione di Marco Amelia, si è ripetuto debuttando anche al "Massimo Bruschini". "E' stata una grande soddisfazione giocare in uno stadio come questo" - ha commentato il giovane Pangallo -. "Soprattutto perchè ho fatto tutto il settore giovanile ad Anzio, malgrado non sia di qui. Ci tengo a ringraziare chi mi ha permesso di arrivare fino a questo punto". Il classe 2002 ha parlato anche del suo inserimento nello spogliatoio biancazzurro: "I miei compagni sono molti simpatici e mi hanno accolto benissimo, facendomi sentire a mio agio".