Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

Alonzi qualifica l'Albalonga, fuori il Monterosi

La formazione di Mariotti decide il match nel primo tempo e si qualifica agli ottavi di finale



ALBALONGA - MONTEROSI 1-0


Albalonga: Frasca, Succi, Dumancic (6’st Novello), Barone (2’st Panini), Negro, Paolacci, Squerzanti (8’st Sabatini), Proia, Alonzi (42’st Nohman), Corsetti, Polizzi (8’st Magliocchetti). A disp. Galluccio, Mazzoni, Botti, Preti. All. Mariotti.

Monterosi: Cavalli, Raho (9’st Tufo), Rasi (9’st Salvatori), Pisani (30’st Morbidelli), Costantini, Gasperini, De Cerchio (10’st Crescenzo), Matuzalem (9’st Palombi), Quatrana, Fetta, Alvarez. A disp. Florio, Lo Pinto, Crescenzo, Manoni, Cicino. All. Perrone.

Arbitro: Rinaldi di Bassano del Grappa.

Reti: 5’pt Alonzi

Note: ammonito Proia (A) per gioco falloso.



L’Albalonga si aggiudica i Sedicesimi di finale di Coppa Italia battendo di misura grazie alla rete firmata da Alonzi ad inizio gara. Mister Perrone fa turnover totale in vista soprattutto dell’importante match di campionato contro il Tortolì, in programma domenica prossima al Martoni. Esordio stagionale dal primo minuto per il portierino ’99 Cavalli e Matias Pisani. A riposo Salvatori, Pippi, Francabandiera, Manoni, Morbidelli e Crescenzo oltre agli infortunati Matrone e Tarantino. In difesa Raho a destra e Rasi a sinistra con Gasperini e Costantini centrali. Nel 4-4-2 biancorosso Alvarez e De Cerchio hanno occupato le due corsie laterali mentre in mezzo c’era Matuzalem a fare compagnia a Pisani. Davanti coppia giovane con Quatrana-Fetta.Nel primo tempo l’Albalonga ha sfruttato l’episodio del gol realizzato al 5’pt da Alonzi. Al Monterosi, come spesso succede in queste ultime settimane, è mancato il guizzo vincente. Grossa la mole di gioco da parte della squadra di mister Perrone nella ripresa. Degna di nota una conclusione di Quatrana, che si è dato un gran da fare, respinta dal portiere a pochi minuti dalla fine. Cavalli quasi inoperoso. Buona la prova sull’esterno di Alvarez nel primo tempo. Nel finale spazio anche per Crescenzo, Tufo e Morbidelli ma le sorti dell’incontro non cambiano. L’Albalonga, finalista della scorsa edizione, prosegue la sua buona tradizione nella competizione ed approda agli ottavi di finale dove sfiderà la vincente di Rimini-Matelica