Notizie

23ª Coppa degli Etruschi: vincono Passanante e Onedo

La gara valida per il Campionato Italiano di Regolarità Auto Storiche AciSport è stata organizzata dall’Etruria Historic Racing Club



Una delle auto in gara

Sabato 7 Aprile in tarda serata si è conclusa la 23esima Coppa degli Etruschi, gara valida per il Campionato Italiano di Regolarità Auto Storiche AciSport, organizzata dall’Etruria Historic Racing Club con il patrocinio del Comune di Viterbo. Gli equipaggi provenienti dalla Campania, Sicilia, Umbria, San Marino, Emilia Romagna, Mantova, Sardegna, Puglia e Toscana hanno affrontato 70 provecronometrate tecniche e mai banali, molte delle quali in notturna con pressostati luminosi, posizionate in punti strategici del percorso che ha attraversato diversi borghi della Tuscia Viterbese. La manifestazione è iniziata sabato mattina con le verifiche che si sono svolte presso la carrozzeria Autoin Due per poi proseguire nel primo pomeriggio con la partenza nella splendida cornice di piazza San Lorenzo nel cuore di Viterbo. Le autovetture sono state ammirate e fotografate dai passanti, turisti e appassionati che poi si sono radunati sui gradini del Duomo e del Palazzo Papale in attesa che la carovana lasciasse il centro storico per dirigersi versoVitorchiano, Sipicciano, Civitella d’Agliano, Celleno, Graffignano, Tarquinia, e Grotte Santo Stefano.Sul gradino più alto del podio è salito l’equipaggio composto dal Top Driver siciliano e portabandiera della Scuderia FM Franciacorta Motori Mario Passanante navigato da Magda Oneto a bordo di una Innocenti Mini Cooper MKIII che ha preceduto di un solo centesimo di secondo il duo romano Gianluca e Alessandro Cappella della scuderia Amaranto Montebello. Terzo posto per Bilancieri Massimo e Simeoni Marisa su Alfa Romeo 1750 gtv delle Nettuno Bologna, scuderia che si è aggiudicata il primato nella categoria grazie alla bravura dei suoi equipaggi.Vincitori della classifica Top Car Massimo Zanasi, in coppia con Riccardo Paruzza, della Classic Team di Mantova mentre per la coppa delle dame il primo posto è andato a Bignetti Bignetti Federica/Ciatti Luisa con la loro splendida Alfa Romeo Giulietta Spider del ’60. Grande successo anche per la gara turistica IV Trofeo Officine Bontà che ha visto trionfare l’equipaggio padre e figlio Paoletti Fabio/Paoletti Francesco su Autobianchi A112, seguito da Ezio Alessi alla guida di una Ranault R5 GT e Mauro Trapè sapientemente coadiuvato dalla figlia Valentina.